Come motivare se stessi a perdere peso

La motivazione può spesso essere la parte più difficile quando si tratta di iniziare una dieta o fare esercizio fisico.

Perdere peso è tutt’altro che facile e spesso molte persone falliscono proprio per mancanza di motivazione. Prima di iniziare una dieta o l’allenamento fisico dite a voi stessi che il fallimento non è un’opzione e leggete i nostri consigli per rimanere motivati.

  1. Decidete perché volete perdere peso

Volete essere pronti per la prova costume, sentirvi meglio con voi stessi, o per un altro motivo?

  1. Creare obiettivi visuali

Gli obiettivi visivi sono un grande motivatore. Se volete vedervi bene in spiaggia allora comprate quel bikini (o abito / paio preferito di jeans) e appendetelo fuori dal vostro armadio.

  1. Scrivere un mantra mattutino

Scrivete e leggete un mantra motivazionale ogni giorno. Fate sembrare il vostro obiettivo come qualcosa che è già stato raggiunto,

Ad esempio. “Sono riuscita a perdere 10 kg e sto per imbarcare per la Spagna dall’aeroporto di Roma. Non vedo l’ora di arrivare sulla spiaggia con il mio bikini giallo … “.

In tal modo i pensieri positivi saranno associati all’obiettivo in anticipo.

  1. Abbandonare cattive abitudini

Le trasformazioni a lungo termine richiedono tempo. Per ottenere risultati in poco tempo e mantenere il risultato è necessario abbandonare certe cattive abitudini. Per molte persone il nemico sono alcol, alimenti ricchi di zucchero e ovviamente, cioccolato e dolci.

Rinunciare a questi alimenti per almeno 6-12 settimane vi aiuterà ad abbandonare questi alimenti per altri più sani, che vi aiuteranno a tenervi motivati e volonterosi di avere più successo.

  1. Pensare positivo

Con una motivazione sufficiente, tutto è possibile e tutti gli ostacoli possono essere superati.

Altri consigli per perdere peso più facilmente

Portarsi dietro uno specchio

Per mangiare bene, è importante fare attenzione alle dimensioni delle porzioni. Per aiutarvi a fare questo, portatevi uno specchio ovunque andiate, per ricordare a voi stessi dove siete e dove volete arrivare.

Essere il critico di se stessi

Questo può sembrare strano, ma dovete dedicare amore a voi stessi. Motivarsi non riguarda solo la carota, ma anche il bastone – bisogna controllare gli alimenti che si consumano. Senza il controllo, è troppo facile farsi trasportare da dolci e altri “cibi spazzatura”.

Nascondere i dolci

Oppure non comprarli affatto. Lontano dagli occhi significa anche lontani dalla mente. Non potrete resistere se avete ogni cassetto della casa riempito di cioccolatini e biscotti.

Pianificare la dieta

Il primo passo è non sbarazzarsi del “cibo spazzatura” immediatamente. Invece, cercate di creare un piano per la vostra dieta e vivere ogni giorno mangiando alimenti sani per l’80 per cento del tempo e “cibo spazzatura” per il 20 per cento del tempo.

Avvertimento

Scrivete un cartello che legge: “Pensa prima di mangiare”. Guardatelo prima di mangiare in modo che vi aiuti a controllare ciò che consumate e quanto. La verità fa male, ma la verità è la verità.

Controllare l’appetito

Poco prima di sedervi a mangiare, andate in camera da letto e provatevi quel vestito che volete tanto che vi stia bene. Lasciate che questo sia la vostra motivazione per controllare il consumo di cibo in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *